Il ferro battuto di Ascoli Piceno

A cura di Antonio Maprosti

La storia di Ascoli Piceno, bellissima cittadina delle Marche, si è da sempre intrecciata con quella del ferro battuto, elemento interessante nell’arredo di interni molto amato da chi vive in casali di campagna. Nel centro storico della città si trovano vari lavorano che arredano la cittadina come fosse quasi un bel salotto. Molti dei lavori sono stati realizzati da Francesco Tartufoli (1742-1818), che ha lavorato il forte metallo con padronanza, maestria, e amore, come si faceva anticamente, lasciando sul territorio un patrimonio culturale tutto da ammirare e scoprire. La bravura e la perfezione che Francesco esprimeva nelle sue lavorazioni, gli permise di avere molte commissioni da personaggi illustri del periodo e sarà l’ultimo dei tanti fabbri di Ascoli, a lasciare un segno importante nelle lavorazioni del forte metallo.