Agenzia delle entrate.Trasferimenti di immobili fuori campo IVA


Agenzia delle entrate.Trasferimenti di immobili fuori campo IVA

Leggi&Normative , Network Great Estate Feb 05, 2014 No Comments

 

A partire dal 1 gennaio 2014, per i trasferimenti di immobili fuori campo IVA entrano in scena tre sole aliquote dell’imposta di Registro : 2% per la prima casa, 9% per tutti gli altri beni immobili, 12%, a determinate condizioni, per i terreni agricoli e relative pertinenze. L’imposta di registro dovuta non può essere in ogni caso inferiore a 1.000 Euro. Inoltre, passa da 168 a 200 Euro l’importo di ciascuna delle imposte di Registro, ipotecarie e catastali previste in misura fissa per gli atti soggetti a IVA.

Nel caso in cui il cedente è un privato, l’Imposta di Registro è più leggera, a patto che non si tratti di abitazioni di tipo signorile (cat. A/1), abitazioni in ville (A/8), castelli e palazzi di eminente pregio artistico e storico (A/9). Per beneficiare del trattamento di favore, al momento della stipula dell’atto di trasferimento è sufficiente indicare la classificazione dell’immobile ed accertarsi che siano soddisfatte le altre condizioni richieste dal Testo Unico delle disposizioni sull’imposta di Registro.

Le agevolazioni prima casa si applicano anche in altri casi: quando si tratta di trasferimento di immobile in costruzione e quando si parla di un acquisto contemporaneo di immobili contigui, destinati a costituire un’unica abitazione, o di un immobile contiguo ad altra abitazione acquistata con i benefici prima casa. La circolare emanata dall’Agenzia delle Entrate si sofferma poi sull’agevolazione prima casa in caso di successione e donazione e sul credito d’imposta riconosciuto per il riacquisto entro l’anno. Infine vengono illustrati gli effetti della riforma sugli atti societari con riguardo al conferimento di beni immobili e assegnazione ai soci: in relazione a questi atti, trovano applicazione le aliquote dell’imposta di Registro del 9 o del 12%, per un importo minimo pari a 1.000 Euro, e le imposte ipotecarie e catastali nella misura fissa di 50 Euro ciascuna.

 


Press Office

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi