Legge di stabilità 2018: conferme e novità sul tema casa


Legge di stabilità 2018: conferme e novità sul tema casa

Leggi&Normative , Network Great Estate Nov 23, 2017 No Comments
La legge di stabilità 2018, meglio conosciuta come Legge di Bilancio, stabilisce in materia edilizia importanti novità, nonché la proroga delle agevolazioni già precedentemente in vigore

LE CONFERME:

Nonostante qualche modifica vengono confermati il bonus ristrutturazioni e l’ecobonus. La legge di stabilità 2018 infatti, conferma innanzitutto la detrazione Irpef del 50% relativamente ai costi sostenuti per gli interventi di ristrutturazione; conferma anche per il cosiddetto ecobonus, vale a dire la detrazione Irpef del 65% dei costi sostenuti per il miglioramento delle prestazioni energetiche dell’abitazione.

Confermato anche il sisma bonus, la detrazione Irpef (estensibile dal 70% fino all’85%), riguardo le spese sostenute, dal 1° gennaio 2017 fino al 31 dicembre 2021, per gli interventi antisismici su edifici (abitazioni ed attività produttive) ubicati nelle zone sismiche 1 e 2 (zone sismiche ad alta pericolosità) e, novità, anche nelle zone 3 (quelle in cui in cui possono verificarsi terremoti forti ma rari).

Infine, dopo un’iniziale esclusione, vede la riconferma anche il bonus mobili, vale a dire la detrazione Irpef del 50%, qualora, nell’ambito di una ristrutturazione, si vadano ad acquistare arredi e grandi elettrodomestici in classe non inferiore alla A+.

LE NOVITA’:

La legge di bilancio 2018 prevede una new entry ed una temporanea sospensione. Arriva il bonus verde: detrazione Irpef del 36% delle spese documentate volte alla sistemazione a verde di aree scoperte private ( relativamente ad edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze o recinzioni ). Sostanzialmente potranno godere del beneficoi tutti gli interventi di piantumazione o sistemazione di prati in giardiniterrazzibalconi e cortili, anche condominiali. Scompare invece, almeno per il momento, il bonus mobili.

Relativamente alle varie agevolazioni previste in materia di abitazioni, la concessione dei vari bonus sarà subordinata a rigorose verifiche, finalizzate al controllo sia dell’effettivo svolgimento degli interventi, che del rispetto dei requisiti necessari per l’accesso agli sgravi fiscali previsti dalla normativa (nel caso dell’ecobonus previsti addirittura controlli a campione).

 

 

 


Press Office

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi